L'allenatore momò lancia la sfida contro il Grasshopper
L'allenatore momò lancia la sfida contro il Grasshopper (Keystone)

"Il GC non ha superstar ma è molto efficiente"

Mattia Croci-Torti pronto per il suo "esordio" da allenatore

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Anche se è da un paio di partite che Mattia Croci-Torti è a capo della panchina del Lugano, quella di domani sera a Cornaredo contro il Grasshopper (live su Rete Uno alle 20h30), sarà la sua prima partita da allenatore ufficiale: "Spero che già da domani si possa riconoscere il mio timbro, voglio vedere una squadra con un carattere tosto e che non ha voglia di perdere, un gruppo che lotta dal primo all'ultimo minuto. Se entriamo in campo con l'attitudine giusta possiamo mettere in difficoltà chiunque".

Dobbiamo riabituarci a giocare con gli spettatori e sfruttare anche la carica che ci danno i tifosi avversari Mattia Croci-Torti

L'allenatore bianconero ha poi analizzato brevemente l'avversario di domani: "Il Grasshopper di oggi è una squadra senza superstar ma molto solida ed efficiente, inoltre Contini è un allenatore molto elastico. Difficile sapere come interpreteranno questa partita ma essendo una neopromossa mi aspetto una squadra che ha fame e voglia di vincere, l'importante è che noi ci concentriamo sul nostro gioco".

Pur dovendo fare a meno di Baumann, il Crus può di nuovo affidare la porta a Osigwe. Inoltre c'è la possibilità che, oltre ai nuovi arrivati, rivedremo in campo anche Mattia Bottani che è tornato ad allenarsi con la squadra questa settimana.

 

 
Condividi