L'allenatore bianconero
L'allenatore bianconero (rsi.ch)

"Il Lugano mi ha sorpreso in positivo"

Braga è soddisfatto - Inzaghi: "Ci aspettavamo un test impegnativo"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'ultima amichevole è stata quella buona. Dopo due test non del tutto convincenti contro Rapperswil (1-1) e Winterthur (0-0), il Lugano ha ottenuto un pareggio - appendice dei rigori a parte - contro l'Inter. "Abbiamo giocato alla pari con i campioni d'Italia: ne sono molto contento, e pure sorpreso in positivo" ha commentato il tecnico bianconero Abel Braga. "Ora restano dei dettagli da migliorare, ma abbiamo una settimana di tempo".

La mentalità mostrata oggi contro l'Inter mi è piaciuta Abel Braga

Soddisfazione condivisa anche dal direttore sportivo Marco Padalino: "La squadra ha dato buonissime risposte all'allenatore. Le precedenti amichevoli non erano andate bene anche perché in quel momento il carico di lavoro era diverso. Ora siamo vicini al campionato, contro lo Zurigo sarà battaglia. Penso che siamo pronti".

Alla prima di campionato vedrete in campo pressoché la stessa squadra Marco Padalino

Sul fronte opposto si ritiene soddisfatto pure il nuovo allenatore dell'Inter, Simone Inzaghi, che non si dice sorpreso dal buon gioco proposto dal Lugano. "Sapevamo che sarebbe stata un'amichevole impegnativa, forse era anche troppo presto per giocarla dopo otto giorni di duro lavoro, ma siamo contenti di essere venuti qui".

Per noi è stato un ottimo allenamento contro una squadra che presto inizierà la stagione Simone Inzaghi

Sulla stessa lunghezza pure il difensore nerazzurro Andrea Ranocchia: "Abbiamo affrontato una buona squadra, più avanti di noi nella preparazione. Abbiamo fatto il massimo, per quanto ci era possibile in questo momento, e siamo contenti di aver vinto". Un successo strappato, però, soltanto dal dischetto.

 
 
 
Condividi