Il nuovo mister bianconero
Il nuovo mister bianconero (Ti-Press)

Il Lugano prepara la delicata trasferta di Thun

Jacobacci: "Voglio un calcio propositivo ma senza rischi in difesa"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Meno tiki taka e più concretezza. La ricetta di Maurizio Jacobacci sembra semplice, ma la sfida di domenica a Thun nasconde parecchie insidie per il suo Lugano. "Mi sono prefissato di vincere le partite senza guardare troppo la classifica in questo momento - ha dichiarato l'allenatore bianconero - cerco di inculcare un calcio propositivo al gruppo che ho a mia disposizione, ma per me resta fondamentale uscire il più velocemente possibile dalla zona difensiva, dove non dobbiamo correre rischi se messi sotto pressione".

La pausa per le Nazionali ha permesso a Jacobacci di lavorare con praticamente tutto il gruppo a sua disposizione, visto che solo Holender e Lovric sono stati convocati: "Si è trattato di un periodo positivo perché i ragazzi sono apparsi molto presenti e concentrati su quello che volevamo fare. Abbiamo provato tante situazioni sotto porta, tiri e partitelle. Non bisogna pensare troppo quando sei in area, ci vuole tranquillità e consapevolezza che i mezzi per segnare li abbiamo".

Sabbatini manca... ma mancherebbe a qualsiasi squadra Maurizio Jacobacci
 
 

 

Condividi