Pari con parecchi rimorsi
Pari con parecchi rimorsi (Keystone)
Neuchâtel Xamax
1
Lugano
1
  • 3' Nuzzolo
  • 73' Custodio
Tabellino Risultati e classifiche

Il Lugano si blocca da solo a Neuchâtel

Ennesimo match in cui i bianconeri creano molto ma concretizzano poco

Niente di nuovo sul fronte occidentale verrebbe da dire. Per l'ennesima volta il Lugano ha dominato un incontro, creando molto più dell'avversario ma per l'ennesima volta non è riuscito a raccogliere la posta piena e con il Neuchâtel Xamax non è riuscito ad andare oltre l'1-1.

Alla Maladière l'inizio del match è stato ai limiti dell'assurdo. I bianconeri si sono riversati sin da subito nella metà campo avversaria, creando immediatamente due palle gol, ma al 3' il centrocampista neocastellano Di Nardo, dopo aver recuperato palla, ha effettuato un lancio di 60 metri che ha preso alla sprovvista i centrali bianconeri e ha liberato Nuzzolo da solo davanti a Baumann per l'incredibile vantaggio dello Xamax. Il gol preso a freddo non ha scoraggiato i ragazzi di Jacobacci che hanno ripreso subito a macinare gioco, ma ancora una volta le chance create non si sono concretizzate, complice anche un po' di sfortuna (due pali colpiti con Lavanchy e Daprelà).

La musica non è cambiata neanche nella ripresa, con i sottocenerini che hanno avuto un netto predominio territoriale. La sfortuna è sembrata allora accanirsi contro il Lugano (un gol annullato per fuorigioco dopo una serie di batti e ribatti), sino che al 73' Custodio ha finalmente trovato su punizione la rete del pareggio. Nel finale Aratore ha pure avuto la chance del clamoroso 2-1 ma è stato fermato probabilmente in maniera irregolare da un difensore, intervento su cui l'arbitro ha sorvolato. Per il Lugano si tratta del terzo risultato utile consecutivo, anche se indubbiamente avrebbe potuto e dovuto raccogliere di più. E intanto il mercato di gennaio si avvicina.

 

 

 
Condividi