Doppio colpo
Doppio colpo "democratico" per gli emiliani (Just Pictures)
Sassuolo
2
Napoli
2
  • 72' Scamacca
  • 90' Ferrari
  • 51' Ruiz
  • 60' Mertens
Tabellino Risultati e classifiche

Il Sassuolo ferma anche il Napoli

In Francia Shaqiri e Petkovic stanno vivendo momenti piuttosto difficili

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Dopo aver battuto il Milan domenica, il Sassuolo ha democraticamente fatto quasi un medesimo scherzo al Napoli, riequilibrando così le sorti legate alla vetta della classifica di Serie A. Gli emiliani hanno infatti fermato il Napoli sul 2-2 nella 15a giornata, recuperando il doppio svantaggio con due gol negli ultimi venti minuti di gioco. Contemporaneamente a Marassi il Milan si è rifatto della sconfitta di pochi giorni prima, andando a rifilare un netto 3-0 al Genoa di Valon Behrami (in panchina). In questo modo i partenopei mantengono la leadership del campionato, ma con un solo punto di vantaggio sui rossoneri. E subito dietro, a -2 dalla vetta, c'è l'Inter, che nel pomeriggio ha superato per 2-0 lo Spezia. 

Petkovic sempre più a rischio

In Francia si fa sempre più difficile la situazione del Bordeaux di Vladimir Petkovic. I Girondini sono stati pesantemente sconfitti per 5-2 sul campo dello Strasburgo nel 15o turno di Ligue 1 e sono in piena zona retrocessione, al terzultimo posto con 13 punti in 16 incontri e ad una sola lunghezza dalla coppia di fondo classifica formata da Metz e St.Etienne. La panchina dell'ex selezionatore rossocrociato è preoccupantemente in bilico. E non se la passa tanto bene nemmeno Xherdan Shaqiri che al Lione è rimasto in panchina per il terzo incontro consecutivo. Dopo il match di Bröndby in Europa League e la sfida a Montpellier di domenica, il fantasista elvetico non ha visto il campo nemmeno nella partita casalinga di questa sera contro il Reims (finita 2-1 per gli ospiti).

Malore in tribuna, match sospeso a Watford

La partita valida per la 14a giornata di Premier League tra Watford e la capolista Chelsea è stata interrotta dopo pochi minuti di gioco a causa di un malore di un tifoso in tribuna. Dieci minuti dopo il fischio d'inizio l'arbitro ha chiesto alle due squadre di recarsi negli spogliatoi mentre i medici sono intervenuti in tribuna per un'interruzione che si è protratta per oltre un quarto d'ora. La vittima del malore sarebbe stata stabilizzata e sarebbe fuori pericolo.

Condividi