Conosciuto per essere un formatore
Conosciuto per essere un formatore (Keystone)

"Il mio sogno è di lavorare una volta in Ticino"

Carlos Bernegger per ora è però concentrato sul compito di risollevare il Thun

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Ha dovuto aspettare tre anni prima di ritrovare una panchina tutta per lui dopo l'esperienza con il Grasshopper, ma adesso Carlos Bernegger è felice di poter tornare a guidare una squadra, in questo caso il Thun, dopo aver svolto il ruolo di assistente di Marcel Koller a Basilea: "È una situazione molto delicata ma l'importante è che ognuno faccia la sua parte. Dopo tanti anni di Super League ci sono stati tanti cambiamenti: è una formazione giovane".

Sono orgoglioso che il Thun abbia pensato a me per i suoi giovani Carlos Bernegger

Il 51enne argentino, naturalizzato svizzero, qualche tempo fa era stato pure accostato al Chiasso: "Il mio sogno è di allenare un giorno in Ticino: per la lingua, per come si  vive il calcio è molto vicino alla mia mentalità".

 
Condividi