Ziegler non ha fallito dagli undici metri
Ziegler non ha fallito dagli undici metri (freshfocus)
Lugano
2
Losanna
0
  • 78' (R) Ziegler
  • 90'+4 Amoura
Tabellino Risultati e classifiche

Il rigore stavolta porta bene al Lugano

I bianconeri si sono imposti sul Losanna a Cornaredo e ora sono terzi

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Al termine di un match intenso, palpitante e ricco di colpi di scena, il Lugano ha colto un successo estremamente importante contro il Losanna, fanalino di coda della Super League. La formazione di Croci-Torti si è infatti imposta per 2-0 a Cornaredo, nella 9a giornata del massimo campionato, andando a prendersi il terzo posto in graduatoria, a pari punti con Young Boys e Zurigo, che saranno però impegnati domani rispettivamente contro Servette e Sion.

Dopo mezz'ora di sostanziale equilibrio, i bianconeri hanno alzato il ritmo in modo impressionante costruendo delle ghiottissime occasioni da rete con Abubakar e Bottani. Il fantasista ticinese è poi arrivato a pochi centimetri dal gol quando, raccogliendo un assist chirurgico di Sabbatini da metà campo con un tocco felpatissimo, ha colpito il palo interno con il portiere vodese ampiamente battuto. E in chiusura di primo tempo anche Hajrizi, con una conclusione da fuori area, ha fatto correre un brivido sulla schiena del tecnico Borenovic.

Il match è poi proseguito nella ripresa ancora con continui capovolgimenti di fronte e diverse occasioni da entrambe le parte. Come, ad esempio, quella capitata a Suzuki, giunto a tutta velocità e che si è visto fermato da un bell'intervento di piede di Osigwe. L'apice si è però raggiunto al 66' quando prima Abubakar da una parte e poi Amdouni dall'altra si sono letteralmente mangiati due gol già fatti (il luganese a due passi dalla porta, il losannese in contropiede a tu per tu con Osigwe). Una situazione che si è però sbloccata al 78' quando, a seguito di un atterramento in area di Amoura, l'arbitro Schärer ha fischiato un rigore a favore del Lugano: tiro dagli undici metri che Ziegler ha realizzato perfettamente (chissà se Croci-Torti ha finalmente il suo rigorista?), portando in vantaggio i bianconeri, che poi hanno raddoppiato con Amoura sui titoli di coda.

 
 
 
 
Condividi