Rangelo corre verso il Sion
Rangelo corre verso il Sion (Ti-Press)

"Janga può darci una grande mano"

Bottani loda il nuovo centravanti bianconero, pronto a stupire pure Selasi

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La partita di oggi a Cornaredo tra Lugano e Sion dovrebbe coincidere con l'esordio in maglia bianconera di Rangelo Janga. Il centravanti di Curaçao, giunto in Ticino settimana scorsa dall'Astana, squadra della capitale del Kazakistan, è pronto a stupire. Le sue doti fisiche saranno la chiave per risolvere i problemi di sterilità offensiva che affliggono i ticinesi da troppo tempo? La risposta a questa domanda potrà darla solo il campo. Intanto, però, il bomber 27enne ha già destato ottime impressioni nello spogliatoio. Mattia Bottani, suo probabile compagno di reparto contro i vallesani, lo inquadra così: "Si è messo subito a disposizione del gruppo. È un uomo d'area, attacca gli spazi e ha la giusta cattiveria sotto porta, quella che forse ci mancava un po'. Ci potrà dare una grande mano".

La sua struttura fisica è perfetta per il campionato svizzero Mattia Bottani

Sulla rampa di lancio della squadra di Maurizio Jacobacci c'è anche Ransford Selasi. Il 23enne centrocampista ghanese, prestato al Lugano dalla Juventus, scalpita: "È un'emozione essere qui. La sfida contro il Sion è importantissima sia per noi che per loro. Dobbiamo dare il 100% per portare a casa i tre punti".

 
Condividi