Sarà difficile vedere ancora un club rossocrociato in questa competizione
Sarà difficile vedere ancora un club rossocrociato in questa competizione (Reuters)

La Svizzera rimane 17a nel ranking UEFA

Dalla stagione 2021-22 nessuna squadra elvetica in Europa League

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La Svizzera resta al 17o rango del ranking UEFA. Nonostante la buona prestazione in campo europeo del Basilea (autore del 60% dei punti di quest'anno), la Federazione elvetica non è riuscita a migliorare la sua posizione a causa dei risultati non ottimali di Young Boys, Lugano, Lucerna e Thun.

A partire dalla stagione 2021-22 non ci sarà quindi nessun club rossocrociato in Europa League, ma il vincitore della Coppa Svizzera, il secondo e il terzo classificato in campionato partiranno dal secondo turno preliminare della nuova competizione, la Conference League. Il campione svizzero partirà ancora dal secondo turno di qualificazione della Champions League.

Condividi