Calcio

La Svizzera si qualifica senza gloria a Euro 2024

Contro il Kosovo arriva un altro pareggio, promossa anche la Romania

  • 18 novembre, 21:42
  • 19 novembre, 09:49
  • SPORT
Vargas

Il colpo di testa di Vargas

  • freshfocus

La malattia di pareggite affligge ancora la Svizzera, ma tanto basta per conquistare l’accesso a Euro 2024. In virtù della vittoria della Romania su Israele per 2-1, ai rossocrociati è bastato l’1-1 con il Kosovo in un St. Jakob-Park tutto esaurito per sfruttare il secondo match point e avere la matematica certezza di essere con i rumeni tra le 24 nazioni che si contenderanno il trofeo in Germania l’estate prossima. Dopo giorni di dubbi e frustrazioni, la Nati non è quindi riuscita a mettere tutto da parte incappando nuovamente in un pareggio, il quinto nelle ultime sei partite. Pari che la Bielorussia è riuscita a sbloccare solo all’83’ nell’ultima sfida mancante di questo girone vinta 1-0 contro Andorra.

Per provare a ottenere la vittoria mancante per la matematica qualificazione Yakin si è affidato in attacco a Shaqiri, Okafor e Vargas per questa penultima partita del Gruppo I. Nel reparto difensivo invece il commissario tecnico ha schierato una difesa inedita, senza terzini destri di ruolo e con le assenze di Rodriguez e Fernandes, le scelte sono state abbastanza logiche con Cömert e Garcia sulle fasce oltre al rientro di Elvedi al centro. Al cospetto di una squadra decimata e priva di pedine di peso, capitan Xhaka e compagni si sono sin da subito fatti preferire monopolizzando il pallone e la metà campo avversaria di una formazione che ha pensato solo a difendersi. Nonostante le molte occasioni però i rossocrociati hanno faticato e tanto a rendersi davvero pericolosi chiudendo i primi 45’ a reti inviolate.

Nella ripresa, sotto una pioggia incessante, la Svizzera ha ripreso il suo monologo andando finalmente in rete al primo tentativo con l’incornata di Vargas dopo soli 3’. Tirato il sospiro di sollievo per aver trovato il punto del vantaggio, i padroni di casa hanno continuato a interpretare al meglio la partita giocando in maniera più serena, a dimostrazione delle due reti per fuorigioco annullate a Freuler e Okafor. Gli assalti dalle parti di Bekaj sono proseguiti alla ricerca di quel gol che avrebbe archiviato il prima possibile i tre punti, evitando possibili rientri da parte degli avversari come era successo a Pristina due mesi or sono. E invece, contro l’andamento del gioco ma come troppo spesso accaduto nelle ultime uscite, è arrivato il pareggio degli ospiti con Hyseni che all’82’ ha gelato i presenti a Basilea, che si sono comunque potuti godere i timidi festeggiamenti per la qualificazione.

Euro 2024, il servizio su Svizzera-Kosovo (18.11.2023)

  • 18.11.2023
  • 22:06

Euro 2024, il servizio su Israele-Romania (18.11.2023)

  • 18.11.2023
  • 22:21

Il servizio con Xherdan Shaqiri (Rete Uno Sport 19.11.2023, 10h00)

  • 19.11.2023
  • 09:31

Il servizio con Remo Freuler (Notiziario 19.11.2023, 09h00)

  • 19.11.2023
  • 09:32
  • SPORT

Correlati

Ti potrebbe interessare