Un torneo che ha messo di fronte scuole di calcio diverse
Un torneo che ha messo di fronte scuole di calcio diverse (Ti-Press)

"La città ha fatto un lavoro enorme"

Marcello Censi, presidente del Torneo di Bellinzona, tira i primi bilanci

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Oggi alle 15h00 (in diretta streaming alla RSI) a Giubiasco andrà in scena l'ultimo atto del Torneo Internazionale di Bellinzona. A sfidarsi per la conquista della 79a edizione saranno gli austriaci della Red Bull Academy e i belgi del Genk. Per il presidente Marcello Censi è tempo dei primi bilanci: "La città ha fatto un lavoro enorme per far sì che le infrastruttre potessero essere degne per il palcoscenico internazionale. Abbiamo pagato un po' dazio per quanto riguarda l'affluenza, in quanto i campi di Giubiasco e Magadino si trovano in una posizione più decentralizzata rispetto al Comunale".

Abbiamo visto all'opera otto scuole di calcio che adottano idee di gioco differenti Marcello Censi

Il presidente si dice soddisfatto anche del gioco visto in campo: "Il livello è stato buono - continua Censi - Vedere confrontarsi squadre di diverse nazioni non è stato interessante solo per gli spettatori e gli addetti ai lavori, ma anche per i ragazzi stessi che hanno dovuto adattare il loro modo di gioco in base all'avversario che incontravano".

 
Condividi