Non molla
Non molla (Keystone)

"Le regole sono falsate, andrò in Tribunale"

Christian Constantin è pronto ad affossare le decisioni della SFL

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La decisione della Swiss Football League di continuare i campionati e di non portare la Super League a 12 squadre dal prossimo anno non è andata giù a Christian Constantin. Il presidente del Sion non intende accettare il verdetto e adotterà le vie legali. "Le regole sono state evidentemente falsate. Visto che nel mondo del calcio, dove ognuno fa i suoi interessi, questa argomentazione non pesa, allora la porterò in Tribunale", ha tuonato il numero uno dei vallesani.

Togliendo i giocatori a cui scade il contratto a giugno a Neuchâtel rimarrà il 30% della rosa, a Sion siamo al secondo posto Christian Constantin

Per rendere chiara la sua idea, Constantin ha tirato in ballo la Formula 1: "È come se fossimo al GP di Monza al volante di una Ferrari e ci dicono che dovremo fare 70 giri. A 10 giri dal termine ci comunicano che i giri saranno invece 100 e non abbiamo gli pneumatici e le regolazioni necessarie per arrivare in fondo. Spero che in un Tribunale il mediatore sia più giusto, a differenza della SFL".

 
Condividi