Tripletta di Nsame ed è nuovamente tempo di festeggiare al Wankdorf
Tripletta di Nsame ed è nuovamente tempo di festeggiare al Wankdorf (Keystone)
Young Boys
3
Lugano
0
  • 39' Nsame
  • 68' Nsame
  • 76' (R) Nsame
Tabellino Risultati e classifiche

Lugano sconfitto, Young Boys campione

I bianconeri non riescono a rimandare il quarto titolo di fila dei bernesi

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il Lugano non è riuscito a ritardare la festa dello Young Boys. Battendo i bianconeri, la squadra della capitale si è assicurata il titolo di campione svizzero per il quarto anno di fila, e questo a sette giornate dalla fine del campionato 2020-21.

Desiderosi di reagire all'eliminazione in Coppa, gli uomini di Jacobacci sono entrati bene in partita, procurandosi anche una grande occasione non sfruttata da Sabbatini a tu per tu con Von Ballmoos al 7'. Ma poi i bernesi sono cresciuti, sfiorando la rete su due palle ferme di Sulejmani a cavallo della mezz'ora e poi trovandola al 39' con Nsame, abile in area a capitalizzare un pallone arrivatogli un po' per caso.

Nella ripresa la musica non è cambiata, con Osigwe subito decisivo su Siebatcheu, e Nsame capace di segnare altri tre gol: il primo non convalidato per un fallo, gli altri due regolari, sfruttando al 68' un cattivo posizionamento difensivo dei bianconeri e al 76' un rigore causato da Maric. Senza Bottani e Lavanchy, e con Opara, Facchinetti e Kecskes titolari, il Lugano ci ha provato, a tratti, ma non è bastato contro un YB troppo forte, e che si mette in bacheca il 15o titolo della sua storia.

 
Condividi