Gli uomini di Guardiola non mancheranno dal palcoscenico più prestigioso
Gli uomini di Guardiola non mancheranno dal palcoscenico più prestigioso (Keystone)

Niente esclusione, il City giocherà in Europa

Il ricorso al TAS del club inglese è stato accolto

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il Manchester City potrà regolarmente prendere parte alle coppe europee nelle prossime due stagioni. Il Tribunale Arbitrale dello Sport di Losanna ha infatti accolto il ricorso del club inglese, reo di aver infranto le regole del fairplay finanziario tra il 2012 e il 2016 e in un primo momento punito dall'UEFA con l'esclusione dalle competizioni internazionali per due anni.

"Il City non ha camuffato le entrate provenienti dagli sponsor, ma ha mancato di collaborare con l'inchiesta dell'UEFA", si legge nella sentenza pronunciata dal TAS. La sanzione di 30 milioni d'euro prevista dal massimo organo calcistico europeo è inoltre stata ridotta a 10 milioni. I Citizens sono quindi ora certi di potere partecipare anche alla prossima edizione della Champions League, forti del secondo posto in Premier League.

 
Condividi