Il presidente del PAOK con tanto di pistola mentre viene bloccato
Il presidente del PAOK con tanto di pistola mentre viene bloccato (Keystone)

Pistola in campo, campionato sospeso

Violenze nel calcio in Grecia, presidente del PAOK protesta armato

Nuovo caos nel calcio greco. Durante l'ultimo turno della massima divisione in un match tra PAOK Salonicco ed AEK Atene, il presidente della squadra di casa Ivan Savvidis (imprenditore russo di origine greche) ha deciso di scendere in campo con tanto di pistola legata alla cintura per protestare in seguito all'annullamento di una rete ai suoi. Gli animi si sono surriscaldati a tal punto che ha dovuto intervenire anche la polizia, ma non si è comunque potuto proseguire l'incontro che è stato prima sospeso e poi interrotto definitivamente. Il ministro greco dello sport ha fatto quindi sapere che l'intero campionato è sospeso fino a nuovo ordine.

 

Condividi