Il progetto è lanciato
Il progetto è lanciato (Ti-Press)

"Siamo già in società, faremo un gran lavoro"

Thyago Rodrigo De Souza parla su vari aspetti legati al suo arrivo a Lugano

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

C'è grande soddisfazione nelle parole di Thyago Rodrigo De Souza per l'ingaggio di Abel Braga in qualità di allenatore del Lugano. L'italo-brasiliano, uno dei due nuovi proprietari della società bianconera, così ha spiegato la messa sotto contratto del tecnico sudamericano: "La scelta è stata fatta pensando al progetto futuro. Abel nella sua carriera ha lanciato innumerevoli giocatori nel calcio mondiale, tutti giovani, e ha una grande esperienza internazionale".

Il rinnovo di Jacobacci per i risultati sarebbe stato anche meritato, ma per il nostro progetto abbiamo fatto un'altra scelta Thyago Rodrigo De Souza

De Souza ha così spiegato l'ingaggio di un allenatore blasonato: "La nuova gestione ha avuto questa possibilità per gli agganci che ha. Qualsiasi altra persona avrebbe dovuto sganciare minimo 3-4 volte la cifra che abbiamo offerto noi. Abel ha scelto proprio Lugano per il progetto che abbiamo presentato, che non porta solo su un anno".

Impossibile poi non chiedere al nuovo investitore una sua opinione sulle voci che sono circolate sul suo conto: "Non sono situazioni delicate, tutt'altro. È molto semplice: hanno visto 2-3 articoli su Google e parlano. Se vuoi parlare sui fatti, devi parlare con i miei legali. Io sono una persona incensurata in tutte le maniere, non ho risposto a nessun tipo di processo. Per quanto riguarda la mia vita personale devo rispondere personalmente. L'FC Lugano è una società, io posso rispondere a cosa possiamo fare col Lugano calcio. Ai tifosi, ai ticinesi e a tutti gli abitanti di Lugano posso dire che siamo arrivati per fare un gran lavoro".

De Souza infine non è per nulla preoccupato per la questione legata al via libera della SFL: "Il passaggio di proprietà avverrà in un futuro, credo sia prossimo, ma non è un problema. Noi siamo già integrati nella società, stiamo già lavorando per la società. Che sono due cose distinte. Le verifiche della Lega per il cambio di proprietà ci stanno; fanno tutto quello che devono fare, ottimo. Però noi siamo già operativi nella società".

Condividi