Ho preso più voti e lui è mio
Ho preso più voti e lui è mio (Keytone)

Un Pallone d'Oro gonfiato dalle polemiche

Da più parti fioccano contestazioni per l'assegnazione a Messi del trofeo

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il settimo Pallone d'Oro di Lionel Messi non è certo stato celebrato in tutto il mondo: in particolare in Germania, dove tutti credevano a una vittoria di Robert Lewandowski, la delusione è stata immensa, ma anche in molti altri posti. La reazione più infuocata è arrivata dal quotidiano Bild, che ha intitolato "Scelta scandalosa!", argomentando che "da anni la star del Bayern è performante, accumula reti e titoli. Ma evidentemente non è sufficiente".

Il polacco, ormai adottato dai tedeschi visto che gioca in Bundesliga dal 2010, l'anno scorso era stato nominato miglior giocatore 2020 dalla FIFA, ma non aveva ricevuto il Pallone d'Oro in quanto il concorso era stato annullato a causa della pandemia. Essere il miglior marcatore della Champions League 2020 e nuovo detentore del record di reti in Bundesliga con le 41 messe a segno nello scorso campionato non sono stati giudicati exploît sufficienti per battere la vittoria della Copa America da parte della Pulce con l'Argentina.

Tra le star del passato che hanno reagito in maniera scettica ci sono stati Lothar Matthäus e Iker Casillas, ma anche Toni Kroos, attuale centrocampista del Real Madrid, ha contestato la scelta. E tra le pubblicazioni specializzate, anche la Gazzetta dello Sport ha voluto dire la sua, dicendo ancor prima di conoscere il verdetto che "questo premio è diventato una farsa".

 
Condividi