Calcio

Un esordio europeo bello a metà per il Lugano

I bianconeri creano moltissimo ma non concretizzano, con il Bodo finisce senza gol

  • 21 settembre 2023, 22:55
  • 22 settembre 2023, 12:44
  • FCL
  • SPORT
Mattia Croci-Torti

Sorriso agrodolce per il Crus

  • freshfocus

0 - 0

Lugano

FK Bodo/Glimt

Per quanto visto e quanto creato, il punto sta decisamente stretto al Lugano. Quando non riesci a concretizzare così tante occasioni è importante almeno non perdere e allora bisogna pure sapersi accontentare dello 0-0 ottenuto contro il Bodo/Glimt sotto il diluvio e di fronte ai 1’384 del Letzigrund nell’esordio in Conference League. Anche perché le recenti campagne europee bianconere erano sempre iniziate con una sconfitta (1-0 a Copenaghen nel 2019 e 2-1 a Beer Sheva nel 2017), evitata questa volta solo grazie a un clamoroso palo che al 95’ ha salvato Saipi e compagni dalla beffa.

Schierato su un impresentabile terreno da gioco con il tridente Steffen-Celar-Bottani, il Lugano ha caricato a testa bassa sin dai primi minuti di un primo tempo impressionante per numero di occasioni create: nei primi 15’ Bottani con un gran tiro a giro, Mai in spaccata da pochi passi e Sabbatini di testa sono andati vicini al punto del vantaggio. Il dominio bianconero ha avuto una piccola pausa poco prima del 20’ quando i norvegesi hanno impegnato severamente in due circostanze un attento Saipi. La squadra di Croci-Torti ha poi ricominciato ad attaccare e solo la mancanza di freddezza di Celar e due clamorosi salvataggi sulla linea dei difensori ospiti hanno impedito ai ticinesi di andare alla pausa in vantaggio.

La ripresa è stata meno palpitante e più povera di emozioni, anche a causa della pioggia battente che ha inzuppato un campo zurighese già in difficoltà. Il Lugano non si è comunque accontentato nemmeno quando al 65’ il Crus ha richiamato in panchina Bottani e Celar e inserito Aliseda e Vladi. Anche il numero 19 bianconero non è però riuscito a centrare il bersaglio grosso, in particolare con un colpo di testa su corner nel finale, e così il Lugano, salvato dal palo al 95’ su conclusione a botta sicura di Gronbaek, è stato costretto a dividersi la posta con i norvegesi, per una classifica del Gruppo D che vede tutte e 4 le squadre appaiate a un punto visto l’1-1 tra Club Bruges e Besiktas.

CoL, l’intervista a Mattia Bottani (21.09.2023)

RSI Calcio 21.09.2023, 23:10

CoL, l’intervista a Mattia Croci-Torti (21.09.2023)

RSI Calcio 21.09.2023, 23:27

Il servizio con Mattia Croci-Torti (Rete Uno Sport 22.09.2023, 12h30)

RSI Calcio 22.09.2023, 12:38

Il commento di Omar Gargantini (Rete Uno Sport 22.09.2023, 09h00)

RSI Calcio 22.09.2023, 08:14

Il servizio con Mattia Bottani (Rete Uno Sport 22.09.2023, 07h00)

RSI Calcio 22.09.2023, 08:14

Correlati

Ti potrebbe interessare