Calcio

Un preliminare a vent'anni dall'ultima volta

Nel 2002 il Lugano venne eliminato in Coppa UEFA dal Ventspils

  • 3 August 2022, 09:03
  • 23 June 2023, 19:54
  • SPORT
  • SHOW IN APP NEWS
Lugano

Il momento della decisiva rete di Andreoli per l'1-0 di Cornaredo

  • rsi.ch

Non bisogna tornare troppo indietro con la memoria per trovare il Lugano in Europa, ma sia nel 2017 che nel 2019 i bianconeri si erano qualificati direttamente alla fase a gironi di Europa League. Per ritrovare la squadra ticinese in un preliminare bisogna allora andare al 2002, quando la Conference League ancora non era nemmeno stata immaginata. I sottocenerini sfidavano i lettoni del Ventspils per accedere alla Coppa UEFA, arrivando però alla partita dopo la dolorosa retrocessione a tavolino della stagione precedente e con una formazione rimaneggiata.

Sapevamo che il fallimento era una possibilità, noi come giocatori potevamo però solo impegnarci sul campo. Purtroppo lo sforzo della società non fu sufficiente

Christian Andreoli

Con un giovane Pier Tami in panchina ed un ancor più giovane Alberto Regazzoni in attacco, i bianconeri subirono un pesante 0-3 nella gara d'andata, vincendo poi solo 1-0 al ritorno. "Avremmo meritato qualcosa in più perché il 3-0 fu un risultato bugiardo - ricorda Christian Andreoli, l'autore dell'unica rete bianconera nel doppio confronto - Gli ultimi minuti del primo tempo ci hanno scombussolato, ma non c'era tutto questo divario tra noi e loro".

Il servizio con Christian Andreoli sul preliminare del 2002 Lugano-Ventspils (Rete Uno Sport 02.08.2022)

  • 02.08.2022
  • 14:59

Coppa UEFA, il servizio su Lugano - Ventspils (29.08.2002)

  • 12.09.2017
  • 09:12

Il servizio con Mattia Croci-Torti (Rete Uno Sport 04.08.2022, 07h15)

  • 04.08.2022
  • 09:29

Ti potrebbe interessare