Calcio

Vargas e Zakaria i due più convincenti

Le pagelle: altra serata soft per la Nazionale, unico bocciato Okafor

  • 28 marzo 2023, 23:05
  • 24 giugno 2023, 06:05
  • SPORT
Vargas

Il numero 17 apre così le marcature

  • freshfocus

dall'inviato a Ginevra Omar Gargantini

Sommer: NG.

Widmer 4,5: in chiaro crescendo. Per il gol, un gran colpo di testa in diagonale, ma soprattutto per la continuità nella spinta a sostegno palesata in particolare nella ripresa. Peccato per il giallo nel finale.

Akanji 4,5: abituato ai ritmi forsennati ed ai duelli della Premier, non deve sembrargli vero di poter vivere due serate così soft. Fa il suo quasi in punta di piedi, ma con granitica sicurezza.

Elvedi 4,5: anche lui molto poco sotto pressione e praticamente mai in difficoltà, porta a casa l'obiettivo di chiudere senza concedere né occasioni né men che meno reti.

Rodriguez 4: molto meno esuberante rispetto a sabato, anche perché si spinge meno sulla sua fascia. Presidiata comunque con serafica solidità.

Freuler 4,5: decisamente più vivo di Novi Sad. Inserimenti più costanti e incisivi, mette non a caso lo zampino in due delle tre reti della Svizzera.

Zakaria 5: confermato mediano, è spesso confuso e arruffone ma è comunque dei tre centrocampisti quello che con maggior insistenza e profitto riesce a dare qualche "strappo" alla nostra manovra. E poi il loob per liberare Widmer sul 3-0 è forse in assoluto la giocata più pregevole della serata.

Xhaka 4,5: altra prestazione molto "seria". Non è sempre stato il caso in passato nelle partite con poco appeal. Si vede che sta bene, si vede che si sente leader a tutti gli effetti di questa squadra. Meno incisivo di sabato ma al 90' lo si vede fare uno scatto di 10 metri per surrogare un compagno fuori posizione.

Amdouni 4,5: alla prima da titolare nella sua Ginevra paga forse all’inizio un po' di comprensibile emozione. Poi però si sblocca e diventa decisivo: avviando l'azione del vantaggio e chiudendo quella del raddoppio, già sfiorato in chiusura di primo tempo.

Itten 4: come già a Novi Sad fa più la boa che il centravanti in area. La porta avversaria insomma non la vede mai, ma la sua prova è impreziosita dalla sponda per Vargas che poi sfocia nel 2-0.

Vargas 5: al netto del valore delle rivali, è notevole la crescita che sta avendo dal punto di vista della personalità. Molto in gioco, di nuovo decisivo

Okafor 3,5: ci mette un (bel) po' a entrare in partita, forse intristito dall'ennesima panchina, poi però entra in gioco con continuità, ma al 90' si divora clamorosamente la palla del 4-0. Momentaccio.

Steffen 4,5: entra con grandissima determinazione stando molto vicino alla porta avversaria. Il gol gli sfugge stavolta, ma la tripletta di Novi Sad sembra davvero avergli fatto bene.

Rieder, Fassnacht e Edimilson Fernandes: NG.

Yakin 5: Amdouni è l'unica novità rispetto a Novi Sad e la catena di destra sembra non a caso più performante. Squadra di nuovo molto matura, ben messa in campo e dominante. Partenza insomma validissima, con la dovuta tara fatta a rivali modestissime.

Euro 2024, il servizio su Svizzera-Israele (Info Notte Sport 28.03.2023)

RSI Calcio 28.03.2023, 22:56

Ti potrebbe interessare