L'importante è costruire una società solida, passo dopo passo
L'importante è costruire una società solida, passo dopo passo (Ti-Press)

"Vogliamo darci la possibilità di vincere"

Il Lugano che vogliono Mansueto e Blaser, i quali sperano pure nel via libera al PSE

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La nuova proprietà del Lugano ha ribadito ancora una volta come l'obiettivo finale sia vincere, la Super League o la Coppa Svizzera. Ma alla Domenica Sportiva Joe Mansueto, in un servizio a lui dedicato, e Martin Blaser, in studio, hanno ribadito che molta importanza è data anche al percorso: "Siamo realisti, vincere titoli è un traguardo a lungo termine, ma quello che vogliamo è migliorare in tutti gli ambiti passo dopo passo, per essere sempre più solidi e competitivi e darci una possibilità di vincere".

Penso che il mio modello di creazione di imprese e organizzazione di business si possa applicare nel calcio Joe Mansueto

Il nuovo proprietario dovrebbe giungere in Ticino a novembre, a fine campionato di MLS, dove i suoi Chicago Fire non brillano particolarmente nonostante uno sforzo finanziario notevole: "I tifosi hanno visto i molti investimenti, e capiranno che stiamo andando nella giusta direzione anche se i risultati non sono ancora quelli sperati. Continuiamo a spingere e sono sicuro che con il Lugano li raggiungeremo più velocemente".

Penso che apprezzerete il prodotto sul campo: posso promettere un calcio emozionante perchè Heitz è abile a trovare i talenti e a svilupparli come ha fatto a Basilea Joe Mansueto

Impossibile non guardare anche alla votazione sul Polo Sportivo: "Siamo fiduciosi che la votazione sarà favorevole allo stadio. Non abbiamo un piano B. Non credo sarebbe una buona cosa fare speculazioni adesso. Lasciamo che le cose facciano il loro corso", ha concluso l'imprenditore statunitense. Il CEO bianconero ha confermato: "Fa parte del risk management. Diamo fiducia agli abitanti di Lugano che possono capire l'importanza che un'infrastruttura moderna ha sulla possibilità di lavorare in futuro. Se dovesse andare male, vedremo il giorno X come risolvere la situazione.

La situazione trovata a Lugano è molto motivante. In una prima fase i punti sportivi sono i più importanti. Nei prossimi mesi ci saranno invece tantissimi lavori fuori dal campo da fare Martin Blaser

L'amministratore delegato ha spiegato così la filosofia del nuovo gruppo: "Una cosa è 11 contro 11 in campo, dove non si può garantire il successo. Un'altra è avere delle strutture attorno professionali che possano influenzare in positivo la qualità del lavoro in campo".

 
Condividi