Nella speranza di tempi migliori
Nella speranza di tempi migliori (Keystone)

"Diversi atleti si ritroveranno senza supporto"

Philippe Gilbert si tiene in forma come può e pensa al suo obiettivo

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Tra tutti gli sportivi, i ciclisti sono forse i più fortunati. In diversi paesi le disposizioni emanate dai vari Governi non impediscono loro di salire in sella ad una bici per mantenersi il più possibile in forma, perlomeno in solitaria. "Io mi trovo a Monaco - ha detto il corridore della Lotto Soudal Philippe Gilbert - possiamo allenarci per un'ora al giorno restando tra i confini del Principato. Chiaramente non è sufficiente, ma un po' di aria fa bene alla testa e allo spirito. Poi faccio delle sessioni sui rulli di casa con piattaforme virtuali. L'altro giorno eravamo connessi in più di 1'200 e abbiamo passato un'oretta piacevole, aperta a tutti".

Siamo in una situazione di stress, è difficile mantenere la forma Philippe Gilbert

Anche per il 37enne belga il futuro del ciclismo appare però molto complicato: "Tutto lo sport soffrirà di questa situazione e diversi atleti si ritroveranno senza supporto finanziario. Non voglio sembrare pessimista, ma sarei contento se la maggior parte delle squadre riuscisse a proseguire la sua attività. Il mio obiettivo? Vorrei vincere una gara anche in questa stagione, sarebbe il 18o anno consecutivo. E tanti dicono che sia un record..."

 

Condividi