Il primo post con la nuova maglia
Il primo post con la nuova maglia (Instagram/marchirschi)

"Non potevo lasciarmi scappare Hirschi"

Mauro Gianetti felice per il colpo messo a segno dal Team UAE

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Presentatasi l'occasione di mettere sotto contratto Marc Hirschi, Mauro Gianetti l'ha colta al volo. "Essendo svizzero - ha spiegato il CEO del Team UAE - lo conosco da diverso tempo, già da juniores. Marc è un corridore che mi interessa da sempre e quando Fabian Cancellara, il suo agente, mi ha avvertito che c'era la possibilità che si liberasse dal contratto con la sua vecchia squadra non ho perso l'occasione e ho messo tutte le forze a disposizione per farlo venire da noi".

Tappa al Tour de France, vittoria della Freccia Vallone e conquista del bronzo iridato ai Mondiali di Imola, il 2020 di Hirschi è stato da incorniciare. "Se continuasse ad andare così andrebbe benissimo - ha detto con un sorriso il dirigente ticinese - ma mettergli de limiti sarebbe un peccato, perché credo che abbia ancora molto da sviluppare. Ovviamente a 22 anni ha ancora dei margini di miglioramento".

Lo stesso Hirschi era interessato a venire al Team UAE Mauro Gianetti

 

Condividi