E fanno tre vittorie a questa edizione della Grande Boucle
E fanno tre vittorie a questa edizione della Grande Boucle (Keystone)

Pogacar ancora il più forte sui Pirenei

La maglia gialla cala il tris nella 18a tappa del Tour a Luz Ardiden

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

È sempre più il Tour di Tadej Pogacar, che nell'ultima giornata tra i Pirenei si è aggiudicato una terza vittoria personale a questa Grande Boucle sul traguardo di Luz Ardiden dopo circa 130 km di corsa. Presentatosi assieme ai migliori uomini di classifica sulla salita finale, lo sloveno ha fatto la differenza tra gli ultimi tornanti con uno scatto a 500m dal traguardo rivelatosi letale. Pogacar rimane dunque saldamente al comando della generale, con 5'45'' di vantaggio sul danese Jonas Vingegaard e 5'51'' sull'ecuadoregno Richard Carapaz. Tra i perdenti di giornata invece il colombiano Rigoberto Uran, attardato (43o a quasi 9') e in difficoltà.

In precedenza ad animare la giornata erano stati per cominciare il francese Julian Alaphilippe e lo sloveno Matej Mohoric: partiti in fuga assieme ad altri tre corridori, i due - ultimi a cedere - non sono però riusciti a scavare distacchi cospicui e sono stati ripresi a 6km dalla mitica vetta del Tourmalet. Qui i primi a scollinare sono stati i francesi Pierre Latour e David Gaudu, con il secondo poi protagonista di un attacco in discesa, assolo neutralizzato dal gruppo maglia gialla a circa 10km dall'arrivo. Domani tappa piatta tra Mourenx e Libourne: finalmente un'occasione per i velocisti dopo giorni di fatiche in montagna.

 
Condividi