Sébastien Reuille è fiducioso
Sébastien Reuille è fiducioso (rsi.ch)

"Abbiamo giocato malissimo stasera"

Reuille e Gardner commentano Lugano-Ginevra

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Volti scuri hanno accompagnato l'uscita dal ghiaccio del Lugano dopo la sconfitta contro il Ginevra. Uno dei veterani, Sébastien Reuille, non usa scuse: "Abbiamo giocato malissimo stasera. Non è stata una bella partita da giocare e nemmeno per i tifosi da vedere. Sappiamo che contro il Ginevra è sempre una paritita dura, ma noi non siamo stati sul loro livello e alla fine abbiamo perso male".

Il Ginevra è sembrato andare sempre a velocità doppia: "Normalmente il nostro gioco ci vede giocare veloci alla balaustra, andare nella zona offensiva e giocare lì, stasera l'ha fatto il Ginevra. L'abbiamo subito dall'inizio alla fine e non siamo riusciti a cambiare l'inerzia e mettere il nostro piano di gioco sul ghiaccio".

"Non ci sono scuse per una partita così. Chi è sul ghiaccio deve rendere di più" Sébastien Reuille

Ryan Gardner, visibilmente deluso, pensa già alla sfida di domenica: "Sappiamo tutti dove si deve migliorare. Bisogna prendere il match contro il Davos domani come se fosse la settima partita di una serie di playoff. Dobbiamo semplificare il nostro gioco e non regalare occasioni all'avversario".

Shedden ha schierato una formazione molto rimaneggiata, ma per Gardner non ha influito sull'esito del confronto: "I cambiamenti non ci hanno dato fastidio. Siamo professionisti, a causa degli infortuni le linee cambiano sempre durante una partita. Tutti sanno quello che devono fare, questa sarebbe solo una scusa".

"I due gol in 9 secondi ci hanno fatto perdere il nostro gioco" Ryan Gardner

 

 

 
Condividi