Decisamente in palla
Decisamente in palla (freshfocus)

Ambrì e Lugano puniti da passato e futuro

Quattro gol di Fuchs contro l'HCAP, tre di Suri e Lammer contro l'HCL

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Nei playoff, quante volte lo abbiamo sentito dire, non si guarda in faccia a nessuno. Non bisogna pensare al passato e non bisogna pensare al futuro. Eppure sono proprio il passato dell'Ambrì ed il futuro del Lugano a condannare, almeno per il momento, biancoblù e bianconeri. Nei quarti di finale contro il Bienne i leventinesi hanno infatti fin qui incassato quattro reti del loro ex attaccante Jason Fuchs, mentre tre sono i gol realizzati per lo Zugo dai futuri beniamini della Cornèr Arena Dominic Lammer e Reto Suri.

Fuchs, top scorer del Bienne in questi playoff, è andato a segno in tutte e tre le partite contro l'HCAP, realizzando il game winning gol in gara-1 e in gara-3, nella quale ha pure firmato una doppietta. Lammer ha trovato il pesantissimo 3-0 in gara-2 contro l'HCL, andando poi nuovamente a segno nella terza sfida, che ha visto Suri aprire le marcature dopo solo 47" di gioco.

Nei playoff, dicevamo, non si guarda in faccia a nessuno. Nemmeno alle proprie origini. Lo sa benissimo il ticinese ed ex bianconero Dario Simion, che a sua volta ha realizzato due gol nel quarto di finale contro la sua ex squadra.

 
 
 
Condividi