Campionato difficile
Campionato difficile (freshfocus)

Dentro la crisi del Berna con Simon Moser

Il capitano: "Non dobbiamo porci troppe domande, cerchiamo di restare positivi"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'ultimo posto in classifica non può essere imputato al numero di partite giocate, solo 20 a causa di ben 3 quarantene di squadra. La crisi del Berna è certificata dai numeri: nemmeno un punto a partita e appena due gol segnati di media ad incontro. Come si spiega questa situazione il capitano Simon Moser? "È difficile da dire, ma di certo non dobbiamo porci troppe domande. Questa è la situazione e ci dobbiamo convivere. Dobbiamo cercare di rimanere sempre positivi, cercando di ripartire dal secondo tempo giocato contro il Lugano, nel quale in fondo ci è mancato solo il gol".

Sapere quel che valiamo e non riuscire a mettere in pratica le nostre qualità mina le certezze Simon Moser

Come detto gli Orsi sono stati i più colpiti dalle conseguenze del coronavirus, ma l'attaccante si attende una reazione: "Certo, questa serie negativa è dura da gestire. Continuando a fermarsi per il Covid resti sempre dentro alla dinamica, ci pensi e ti logori. Ora speriamo di poter giocare con regolarità e di tornare a vincere". Il calendario, con 22 partite in 55 giorni, è tutt'altro che semplice: "A vederlo fa impressione, non so come sarà giocare tutte queste partite. Dobbiamo pensare al breve termine, perché abbiamo bisogno di punti".

 
Condividi