Il centro 20enne
Il centro 20enne (Keystone)

"Felice di poter iniziare la stagione a Lugano"

Philipp Kurashev e Daniel Carr sono pronti all'esordio in National League

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

di Federico Fiorito

Tra i volti nuovi del Lugano di Hnat Domenichelli e Serge Pelletier c'è quello, sicuramente interessante, di Philipp Kurashev. Il centro 20enne, dopo aver passato le giovanili tra Berna e GCK Lions, è partito ancora giovanissimo per il Nordamerica, dove ha perfezionato la sua formazione ed è stato draftato nel 2018 dai Chicago Blackhawks. Ora in maglia bianconera si appresta quindi a fare il proprio debutto in National League.

"Mi sento bene. Sono arrivato in Svizzera un paio di settimane fa per passare il periodo della quarantena ed ora ho iniziato ad allenarmi con i compagni. Sto bene fisicamente e non vedo l’ora di scendere sul ghiaccio in una partita vera", ha spiegato il rossocrociato, già selezionato da Patrick Fischer per gli ultimi Mondiali disputati, ovvero quelli di Bratislava del 2019.

Non posso sapere adesso quanto resterò a Lugano. Dipenderà da quando inizieranno i campionati in Nordamerica Philipp Kurashev

Riservato e di poche parole, il giovanissimo centro di origine russa (ma nato a Davos) non ha avuto dubbi quando ha ricevuto la chiamata del Lugano: "Non era certo pianificato di venire qui, però penso che sia un’ottima occasione per iniziare subito la stagione". Sulla stessa linea d'onda anche Daniel Carr, appena giunto in Ticino dal Canada e subito gettato sul ghiaccio della Cornèr Arena: "Quello che succederà in futuro non lo so. Per ora penso solo a giocare il mio miglior hockey per il bene della squadra".

So che c'è una grande tradizione a Lugano. Sono felice di farne parte Daniel Carr
 
 
Condividi