Con la sua maglia dello Zugo, dove ha ricoperto anche il ruolo di capitano
Con la sua maglia dello Zugo, dove ha ricoperto anche il ruolo di capitano (EQ Images)

Hockey in lutto per Duri Camichel

L'ex nazionale elvetico è morto in un incidente stradale

  • Ascolta
  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'hockey svizzero è colpito da un grave lutto. Duri Camichel, ritiratosi lo scorso anno dall'agonismo e per lungo tempo nazionale rossocrociato, è infatti morto in un incidente stradale in Costa Rica. Con l'ex attaccante 32enne è deceduto anche l'amico e fitness trainer Harry Andereggen, che si era occupato per 13 anni pure di Mark Streit oltre che di Roman Josi e Yannick Weber, con il quale era partito per un giro in America latina.

Particolarmente colpiti dalla notizia i vertici della federazione elvetica, che hanno voluto esprimere il proprio cordoglio. In una nota stampa, Marc Furrer e Florian Kohler, presidente e direttore di Swiss Ice Hockey, si dicono "particolarmente emozionati e sconvolti: la Federazione porge ai familiari e ai conoscenti le più sincere condoglianze. Auguriamo ai nostri giocatori impegnati a Praga per i Mondiali tutta la forza per superare questa tragica perdita".

Camichel ha infatti vestito la maglia svizzera al fianco di parecchi giocatori impegnati nei prossimi campionati del mondo: in totale ha raggiunto 31 gettoni con la squadra nazionale con 4 reti e 5 assist. Per quel che riguarda la NL A ha militato quasi sempre nello Zugo (dal 1999 al 2012) per poi chiudere con due stagioni nel Rapperswil: in 693 match ha firmato 112 gol e 184 passaggi decisivi.

 
Condividi