Festa grande attorno al mattatore di serata
Festa grande attorno al mattatore di serata (Ti-Press)

Il Lugano supera anche l'ostacolo Friborgo

Nell'amichevole di casa i bianconeri si confermano in forma, doppio Fazzini nel 4-2 finale

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Quando ormai manca meno di un mese al via della nuova stagione di NL, il Lugano sta progressivamente sistemando i propri meccanismi di gioco e acquisendo la miglior forma fisica. I bianconeri, reduci dal duplice successo sul Langnau dello scorso fine settimana, si sono confermati squadra in palla anche stasera, regolando la pratica Friborgo con un positivo 4-2. L'unica nota stonata dell'amichevole di casa riguarda il brutto incidente occorso a Julian Walker, uscito anzitempo dal ghiaccio in barella per una sospetta commozione cerebrale.

Con Schlegel tra i pali, Boedker in qualità di capitano odierno ma ancora privi dei neoarrivi Carr e Kurashev, gli uomini di Pelletier sono subito apparsi intraprendenti e dinamici. A rompere gli indugi, sul finire di primo tempo, il protagonista dell'incontro Fazzini, finalizzatore di un'azione prolungata di Arcobello e dello stesso attaccante danese. Dopo il pari ospite di Desharnais, al 33'44" il 17 sottocenerino ha concesso il bis in powerplay, seguito meno di 3' più tardi da Traber. Nel terzo conclusivo un'abile deviazione di Boedker, di nuovo in superiorità numerica, ha poi arrotondato ulteriormente il risultato, fissato in modo definitivo dal punto di Bykov.

 
 
Condividi