Il numero 10 bianconero
Il numero 10 bianconero (rsi.ch)

"Il gol è il risultato di un lavoro d'insieme"

Alessio Bertaggia, con 13 reti, è il miglior realizzatore del Lugano

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

di Andrea Torreggiani

Nelle file del Lugano in questa stagione nessuno ha segnato più reti di Alessio Bertaggia, che ha già firmato 13 gol, contro i 12 di Luca Fazzini e gli 8 di Dominic Lammer. Il numero 10 bianconero è a soli tre gol dal suo record di segnature in un campionato (16), che risale al 2015-16, però al successo personale antepone il bene della squadra: "Per un attaccante ovviamente è bello fare gol - ha sottolineato il 26enne - ma segnare una rete è il risultato finale di tutto il lavoro d'insieme che viene fatto, e questo lavoro è la cosa più importante".

Segnare dà tanta fiducia, è un modo per aiutare la squadra ed io sono felice di fare questo lavoro, ma se un giorno mi verrà chiesto di ricoprire un altro ruolo, sarò pronto a cambiare Alessio Bertaggia

Con il terzetto formato dallo stesso Bertaggia, da Linus Klasen e dal nuovo arrivato David McIntyre il Lugano ha trovato una linea d'attacco veramente pericolosa. "Se ogni individuo dà il massimo ed esprime al meglio le sue capacità - ha spiegato il ticinese - tutta la squadra ne trae vantaggio. So bene come gioca Linus e con lui e David parliamo spesso di come muoverci. Cerchiamo di fare meglio ogni giorno e sono certo che abbiamo ancora dei margini di crescita".

A 26 anni so quali sono i miei punti di forza e quali sono le mie debolezze, voglio continuare a lottare per aiutare la squadra Alessio Bertaggia

Nella corsa ai playoff non c'è tempo per pensare al passato (ovvero alle vittorie contro Friborgo e Berna dello scorso weekend) quindi la mente dei bianconeri è già rivolta alla doppia sfida con il Davos di oggi e domani. "Quei due successi sono stati una bella iniezione di fiducia, ma ci fanno anche correre il rischio di arrivare alla prossima partita troppo rilassati. Siamo al corrente che ciò può succedere, quindi eviteremo che accada", ha concluso Bertaggia.

 
Condividi