Importante attività nel settore giovanile
Importante attività nel settore giovanile (Ti-Press)

Mezzo secolo di storia dei GDT di Bellinzona

La società formativa della capitale spegne 50 candeline e pensa fiduciosa al futuro

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Una piccola società formata dalla passione e dedizione di molte persone. Fondati cinquant'anni or sono, i Giovani Discatori Turrita (GDT) di Bellinzona non hanno mai perso la loro identità: dalla Prima Lega fino al settore giovanile, l'intenzione del club rimane quella di formare nuove leve. "La nostra è la base più ampia del Ticino, contiamo quasi 300 bambini - puntualizza il direttore sportivo Nicola Pini - Nella categoria Top si è deciso di arruolare un allenatore professionista in modo da offrire una formazione di alto livello anche a Bellinzona".

La Federazione ci ha proibito di utilizzare il nome Hockey Club Bellinzona Giampiero Storelli, ex presidente

A fine anni Ottanta la capitale si è dotata di un nuovo centro sportivo, affidato a Giorgio Bernasconi: "Ai tempi la società era molto attiva, mancavano però un po' di organizzazione, razionalizzazione e produttività. Il nuovo impianto, seppur con qualche pecca, ha permesso un'evoluzione positiva di tutto il movimento". Quella dei GDT è una storia di passione all'ombra delle grandi società cantonali, caratterizzata però purtroppo anche dai tristi fatti della Viamala del 16 settembre 2006, quando il bus della squadra rimase coinvolto in un grave incidente stradale in cui perirono nove persone, tra le quali due collaboratori del club ticinese.

L'idea è di realizzare una struttura esterna, ma coperta Stefano Brenni, ex allenatore
Condividi