I Seeländer sono andati vicini all'impresa
I Seeländer sono andati vicini all'impresa (freshfocus)
Bienne
3 ds
Frölunda
5 ds
  • 31' S.Ulmer
  • 53' Pouliot
  • 57' Schneider
  • 4' Lasch
  • 16' Lundqvist
  • 58' Carlsson
  • 58' Lennström
  • 66' Carlsson
Tabellino Risultati e classifiche

Non c'è più nessuna squadra svizzera in CHL

Il Bienne cede all'overtime al Frölunda, fuori senza attenuanti Zugo e Losanna

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Nessuna formazione svizzera è riuscita a superare i quarti di finale della Champions Hockey League: il Bienne è stato eliminato dai campioni in carica del Frölunda all'overtime, mentre Zugo e Losanna sono stati battuti senza attenuanti da Mountfield e Lulea. I Seeländer sono dovuti capitolare al supplementare per mano di Carlsson, che ha colpito in superiorità numerica. I bernesi alla Tissot Arena potevano accontentarsi del pareggio dopo l'exploit in Scandinavia, ma concedendo il successo agli ospiti per 4-3 (reti per la compagine elvetica di Ulmer, Pouliot e Schneider) nei tempi regolamentari sono stati costretti all'overtime, poi fatale.

Niente da fare per lo Zugo, che ha dovuto arrendersi in casa per 4-0 al Mountfield Hradec Kralove. I cechi hanno fatto la differenza ad inizio del secondo tempo. Non ce l'ha fatta neppure il Losanna che, battuto a Malley per 2-1, ha dovuto inchinarsi pure in trasferta al Lulea per 5-2. Agli uomini di Peltonen non sono bastate le reti di Vermin e Almond.

La quarta qualificata è il Djurgarden, che ha vinto per 3-0 a Monaco contro il Red Bull. In semifinale ci saranno quindi tre squadre svedesi e una ceca.

 
Condividi