Vuole superare l'aumento dei casi con meno restrizioni possibili
Vuole superare l'aumento dei casi con meno restrizioni possibili (Keystone)

"Non prevedo un ritorno alle piste vuote"

Il direttore della NL non ha escluso l'obbligo della mascherina negli stadi

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

In Austria si tornerà a giocare a porte chiuse; e in Svizzera? Momentaneamente da noi si può andare allo stadio mostrando un certificato COVID, ma con l'aumento dei casi non è detto che la situazione resterà invariata. "Non prevedo che ci sarà un'altra esclusione del pubblico ed un ritorno alle partite senza tifosi", ha dichiarato il direttore della lega Denis Vaucher in un'intervista su watson.

La decisione di concedere la possibilità di assistere alle partite solo ai vaccinati non verrebbe presa molto bene Denis Vaucher

Dopo una stagione come quella del 2020, dove le partite si sono dovute giocare senza spettatori, adesso si vuole quindi cercare di superare il problema con meno restrizioni possibili. "Dato che le partite di hockey si giocano in ambienti chiusi - ha poi spiegato il dirigente della National League - probabilmente dovremo mettere l'obbligo della mascherina limitando semplicemente il comfort e non l'accesso alle piste".

 

Condividi