L'attaccante del Lugano festeggiato dai compagni
L'attaccante del Lugano festeggiato dai compagni (Keystone)
Svizzera
5
Italia
2
  • 1' Malgin
  • 18' Thürkauf
  • 20' Ambühl
  • 27' Thürkauf
  • 59' N.Hischier
  • 49' Glira
  • 59' Hannoun
Tabellino Risultati e classifiche

Perfettamente riuscito il debutto mondiale

Convincente successo della Svizzera sull'Italia grazie anche a una doppietta di Thürkauf

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il debutto della Svizzera ai Mondiali di Tampere ed Helsinki è perfettamente riuscito, sia a livello di risultato, sia a livello di prestazione. Nella capitale finlandese, grazie anche a una doppietta dell'attaccante del Lugano Thürkauf, gli uomini di Fischer hanno sconfitto 5-2 l'Italia guidata da Ireland e Huras nella loro prima partita nel Gruppo A, una partita che i nostri hanno controllato dall'ingaggio d'apertura alla sirena finale. L'unico rimpianto è che si sarebbe potuto segnare qualche gol in più, ma per ora va bene così.

A mettere subito il match sui binari giusti è stato Malgin, a segno in contropiede su assist di Simion dopo soli 49". In seguito i rossocrociati hanno continuato a spingere, ma si sono scontrati con l'ottimo estremo difensore avversario, Bernhard, a lungo bravo a tenere a galla i suoi. Dopo che un incrocio ha salvato Berra su una conclusione di Pietroniro, gli elvetici sono però riusciti a passare altre due volte con Thürkauf (al 17'05") e Ambühl (in powerplay al 19'42"). Reti, queste, che hanno di fatto chiuso un incontro per la verità mai aperto.

Un Thürkauf in grande spolvero ha centrato la doppietta personale e portato i suoi sul 4-0 dopo 6'20" nel terzo centrale, ma la Svizzera, soprattutto nella seconda metà del tempo, non ha tolto il piede dall'acceleratore, sia per affinare i propri schemi, sia per non perdere il ritmo in vista dei prossimi, più impegnativi, incontri. In un terzo periodo giocato inevitabilmente a ritmi un po' più bassi per gestire le energie l'Italia è riuscita a dare due dispiaceri a Berra, trafitto da Glira al 48'40", prima del 5-1 di Hischier (58'20") e del definitivo 5-2 di Hannoun in superirorità numerica (58'52"). La Svizzera tornerà in pista già domani alle 19h20 (diretta su LA2, in streaming e su Rete Uno) per affrontare la ben più insidiosa Danimarca, vittoriosa oggi 9-1 sul Kazakistan.

 
 
 
 
Condividi