Hischier trova il vantaggio dopo 4'
Hischier trova il vantaggio dopo 4' (Keystone)
Davos
5
Lugano
1
  • 5' L.Hischier
  • 21' Ambühl
  • 25' Herzog
  • 54' Kessler
  • 57' Palushaj
  • 17' Klasen
Tabellino Risultati e classifiche

Prima sconfitta dell'anno per il Lugano

I bianconeri cadono a Davos per 5-1 e la linea si allontana

Il Lugano non è riuscito ad allungare la propria serie positiva incappando nella prima sconfitta in questo 2020. Con Chorney relegato ancora in tribuna, i bianconeri hanno resistito un solo tempo e sono stati superati per 5-1 dal Davos. Quella odierna è la quarta sconfitta in quattro scontri diretti stagionali per i ticinesi, che avranno però la possibilità di rifarsi già domani, nel rematch in programma alla Cornèr Arena.

Dopo un'entrata in materia non ottimale in cui la squadra di Wohlwend ha spinto sull'acceleratore, aprendo le marcature con Luca Hischier (azione scaturita da una leggerezza di Loeffel), la compagine luganese ha trovato il pareggio grazie alla premiata ditta Klasen-McIntyre. Nell'occasione, è stato il canadese e fungere da assistman e lo svedese a vestire i panni dello sniper con un preciso tiro al volo.

Il Davos non ha però smesso di macinare gioco e creare pericoli nel terzo ospite, producendo lo strappo decisivo in entrata di terzo centrale. Ambühl, abile ad infilare Zurkirchen tra i gambali, e Herzog hanno regalato nel giro di 4' ai padroni di casa il doppio vantaggio. Incappati in troppe penalità (otto in totale, gran parte delle quali molto ingenue), i sottocenerini non sono riusciti a riaprire la sfida nel terzo periodo ed hanno subito il 4-1 al 53'21", attribuito a Kessler ma di fatto una sfortunata autorete di Loeffel, ed il definitivo 5-1 di Palushaj al 56'54".

 
 
 
 
 
Condividi