Leader
Leader (Ti-Press)

Un Ambrì a passo di... D'Ago

Matt D'Agostini sta trascinando i biancoblù in questo campionato

di Diego Medolago

Partito Dominik Kubalik alla volta della NHL, l'Ambrì targato 2019-20 ha trovato il suo faro in Matt D'Agostini. Il top scorer leventinese è in un grande periodo di forma, come testimoniano gli 8 punti totalizzati nelle ultime 5 partite, il ruolo di capocannoniere della squadra e le 11 reti finora realizzate, il 22% delle 50 totali (2 sono attribuite automaticamente per la vittoria dopo i rigori), a dimostrazione di come le altre bocche da fuoco della squadra di Cereda stiano faticando e parecchio.

Insomma quando è sano fisicamente il canadese ha dimostrato di essere uno degli stranieri più decisivi della National League: "Io sto solo cercando di fare la mia parte per aiutare la squadra a vincere", ha detto il nordamericano. "Tirare e fare gol sono sicuramente le mie doti, il mio compito è quello di continuare a dare il mio meglio ogni cambio".

Ogni weekend da qui alla fine della stagione è importantissimo, metà campionato è già alle spalle dunque ogni gara conta Matt D'Agostini

In scadenza di contratto al termine di questo campionato, il 33enne sta viaggiando su livelli più alti rispetto alla sua miglior stagione in Leventina, quella 2017-18, quando guidò l'attacco biancoblù con 41 punti (19 gol). Una media punti (0,91 a partita) che si è alzata ancora di più con l'arrivo di Scottie Upshall e la formazione di una linea tutta nordamericana insieme allo statunitense Brian Flynn: "Sono due ragazzi con cui è facile giocare", ha continuato il canadese. "Entrambi applicano un gran forecheck in zona offensiva, questo ci permette di avere tante occasioni".

 
 
Condividi