Back Lay-Full-Full, la sequenza vincente della bielorussa
Back Lay-Full-Full, la sequenza vincente della bielorussa (Keystone)

Aerials, il titolo volante va alla Huskova

Oro Visser, l'Olanda rimette le cose a posto nel pattinaggio di velocità

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il titolo olimpico degli Aerials femminili è andato ad Hanna Huskova. Solo 21a quattro anni fa a Sochi, la bielorussa ha gestito meglio delle avversarie la finale a eliminazione, incrementando il proprio coefficente di difficoltà salto dopo salto. Nel terzo e decisivo tentativo, che vedeva impegnate le migliori 6, la Huskova ha chiuso un "Back Lay-Full-Full" che le è valso 96,14 punti, sufficienti per tenersi dietro le cinesi Xin Zhang (95,52) e Fanyu Kong (70,14).

A 38 anni e alla sua 6a Olimpiade, Alla Tsuper non è riuscita a riconfermarsi dopo il trionfo di Sochi, terminando ai piedi del podio dopo aver mancato l'atterraggio.

Pattinaggio di velocità, l'Olanda torna a primeggiare

Il successo del canadese Ted Jan Bloemen nei 10'000m maschili resterà probabilmente un piccolo neo sullo sfondo arancione del pattinaggio di velocità. L'Olanda è tornata primeggiare grazie al successo di Esmee Visser, che nei 5'000m femminili ha preceduto la ceca Martina Sablikova (+1"62) e la russa Natalia Voronina (3"75).

Skeleton, Marina Gilardoni nella top10

Dopo due delle quattro manche da disputare, Marina Gilardoni occupa un promettente decimo rango nello skeleton. La sangallese ha chiuso con un ritardo di 0''83 sul leader attuale, la tedesca Jacqueline Lölling.

Condividi