Seidenberg infila il gol partita
Seidenberg infila il gol partita (Reuters)

La Nazionale svizzera si arena al playoff

La Germania ci supera all'overtime e vola i quarti a sfidare la Svezia

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Anche a PyeongChang la Svizzera non avrà l'occasione di lottare per le medaglie del torneo maschile di hockey. L'avventura della Nazionale di Fischer si è infatti arenata nel playoff degli ottavi al cospetto di una Germania tosta, rocciosa, ma comunque battibilissima, che ha avuto la meglio con il risultato di 2-1 grazie a una rete di Seidenberg dopo appena 26" dall'inizio dell'overtime.

Iniziata come peggio non si poteva, a causa del brutto check di Almond dopo appena 6" costato 5' più penalità di partita e il vantaggio tedesco di Pfoderl, la partita è stata molto fisica e sostanzialmente equilibrata. Superata l'inferiorità numerica, gli elvetici hanno cercato con insistenza il pari, ma sono stati poco precisi in power play e nelle conclusioni sottoporta.

Nel periodo centrale, dopo un avvio titubante, Moser ha finalmente sfruttato il gran lavoro di Suter e soprattutto Ambühl per infilare il comodo 1-1. Galvanizzati dal pareggio, gli svizzeri hanno preso in mano il controllo della sfida creando più di un pericolo dalla parti di Aus den Birken. Con l'avvicinarsi del 60' la tensione è poi cresciuta a dismisura, ma nemmeno alcuni secondi in 5 contro 3 a favore dei rossocrociati sono serviti a sbloccare la situazione.

Nell'overtime di 10' a 4 contro 4 non c'è stato nemmeno il tempo di prendere le misure, perché dopo un ingaggio vinto da Ambühl, i tedeschi si sono portati in avanti e si sono guadagnati l'accesso ai quarti, dove incroceranno i bastoni con la Svezia.

 

 

 

 

 

Condividi