Gioia olimpica
Gioia olimpica (Keystone)

Record che vale oro per Wu nello short track

Il cinese è il migliore nei 500m, primo posto olandese nei 1000m femminili

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Dajing Wu si è messo al collo la medaglia più ambita nei 500m di short track. Il cinese lo ha fatto in grande stile, migliorando la sua prova di Sochi 2014, che lo aveva visto arrivare secondo, e stabilendo il nuovo record del mondo con il tempo di 39''584. Wu è stato abile a respingere gli attacchi di Daeheon Hwang e Hyojun Lim, la coppia coreana spinta a gran voce dal pubblico amico, ma che ha dovuto accontentarsi dell'argento e del bronzo.

Nei 1000m vince Suzanne Schulting

Suzanne Schulting ha conquistato la prima medaglia d'oro per l'Olanda nello short track. Già vincitrice del bronzo nella staffetta di 3000m, si è messa alle spalle la canadese Kim Boutin e l'italiana Arianna Fontana. Per entrambe si tratta della terza medaglia dei Giochi coreani.

La staffetta di 5000m all'Ungheria

Una grande prova nella staffetta di 5000m è valso il primo oro a tutta la delegazione dell'Ungheria. Il quartetto ha chiuso in 6'31''990 non lasciando scampo ai più quotati avversari cinesi e canadesi.

Germania d'oro nella combinata nordica

La prova a squadre della combinata nordica ha visto imporsi la Germania. Il quartetto formato da Eric Frenzel, Johannes Rydzek, Fabian Riessle e Vinzenz Geiger, favorito alla vigilia, ha preceduto la Norvegia di 52''7 e l'Austria di 1'07''8.

 

 

 

 

Condividi