Daniel Yule e il suo inconfondibile casco
Daniel Yule e il suo inconfondibile casco (Keystone)

Asta di cimeli anche per Yule, Ragettli e co.

L'emergenza coronavirus spinge i campioni elvetici ad adoperarsi per aiutare

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Dopo Didier Cuche, che ha messo all'asta i propri scarponi vincenti di Kitzbühel 2010 (la cifra raccolta è stata di 1'910 franchi, poi raddoppiati in beneficenza a Save the Children dallo stesso neocastellano), altri professionisti della neve di casa nostra hanno deciso di mettere in vendita per una buona causa alcuni propri cimeli. Sul sito ricardo.ch sono allora comparsi anche un casco di Daniel Yule, uno di Patrick Küng, una tuta da gara di Mauro Caviezel, un paio di occhiali dello specialista del freestyle Andri Ragettli, tutti per aiutare i medici nell'emergenza coronavirus. Anche altri sportivi si sono lanciati, come il campione di DTM Nico Müller, che ha messo all'asta le proprie scarpe da competizione.

Condividi