Unico svizzero nella top 10
Unico svizzero nella top 10 (Keystone)
1. Sebastian Foss-Solevaag
01:46.48
2. Adrian Pertl
+00:00.21
3. Henrik Kristoffersen
+00:00.46
Tabellino Risultati e classifiche

Daniel Yule rimonta, ma non abbastanza

Quinto posto per l'elvetico nello slalom dei Mondiali vinto da Foss-Solevaag

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

I Mondiali di sci di Cortina si sono chiusi senza ulteriori medaglie per la Svizzera, che si è dunque fermata a quota nove. Nello slalom conclusivo la bella rimonta di Daniel Yule, nono dopo la prima manche, non è infatti andata oltre la quinta posizione. A vincere, dopo una seconda discesa scattata con l'inversione dei 15 e non dei 30 a causa della neve troppo calda, è stato il norvegese Sebastian Foss-Solevaag, davanti al sorprendente austriaco Adrian Pertl (+0"21), primo nella prova del mattino, e all'altro norvegese Henrik Kristoffersen (+0"46). Sono invece usciti l'austriaco Marco Schwarz, leader della classifica di specialità in Coppa del Mondo, e un altro grande favorito, il francese Clément Noël.

Yule, staccato di 1"22 da Foss-Solevaag, ha salvato il bilancio di una squadra maschile svizzera che oggi tra i paletti stretti non ha particolarmente brillato. Ramon Zenhäusern ha pagato la bruttissima prestazione nella prima manche chiudendo appena fuori dalla top 10 (+2"50), mentre sia Loïc Meillard, bronzo nella combinata e nel parallelo, sia Luca Aerni sono usciti di scena già il mattino.

 
 
 
 
 
Condividi