È giunta 33a nel primo gigante a Sölden
È giunta 33a nel primo gigante a Sölden (Keystone)

"Oggi posso dire finalmente di stare bene"

Camille Rast è pronta a dare il massimo in questa Coppa del Mondo

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Debuttante in Coppa del Mondo a 17 anni, Camille Rast ha successivamente dovuto lottare per due anni contro la mononucleosi, prima della rottura del legamento crociato. La vallesana è giunta 33a nella prima prova dell'anno a Sölden: "Oggi posso dire finalmente di stare bene. Decidere di saltare a piè pari la scorsa stagione è stato difficile, ma è stato giusto così", ha dichiarato ai nostri microfoni.

Sarà un inverno impegnativo, dove la fatica si farà sentire Camille Rast

Per tornare in forma la 21enne ha effettuato una lunga preparazione che l'ha portata di tanto in tanto a esagerare: "Sugli sci si va spesso oltre i limiti, ma è importante farlo anche mentalmente e fisicamente". La nuova annata è lanciata e la rossocrociata è pronta: "Darò il massimo, ma il mio desiderio è quello di completare una stagione senza problemi legati alla salute".

 
Condividi