Pronto
Pronto (Keystone)

"Sento di conoscere meglio il mio corpo"

Loïc Meillard guarda con ottimismo alla CdM nonostante il coronavirus

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Come ogni anno la Coppa del Mondo è pronta a partire con gli appuntamenti di ottobre sul ghiacciaio del Rettenbach. Chi vuole fin da subito ben figurare a Sölden è Loïc Meillard, che in gigante in Coppa del Mondo è salito per due volte sul podio. "Abbiamo iniziato un mese prima con la preprazione, fisicamente mi sento molto bene e i risultati lo dimostrano. Quest'anno sento di conoscere meglio il mio corpo. Ora però i giochi si fanno seri e saranno le gare a dire a che punto sono", ha commentato il vallesano.

Seguire le disposizioni è una questione di rispetto Loïc Meillard

Una Coppa del Mondo che, come tutte le grandi manifestazioni sportive, dovrà per forza di cose fare i conti con il coronavirus. La questione non turba particolarmente Meillard: "Nell'ultimo periodo ho continuato a vivere normalmente. Certo, credo sia importante mantenere una certa distanza, lavare le mani regolarmente e non starnutire contro la gente a prescindere dalla pandemia. È chiaro che si spera di rimanere in salute, ma si può rimanere infetti anche se si fa molta attenzione. L'importante è evitare di avere delle complicazioni".

 
Condividi