In azione a Kranjska Gora
In azione a Kranjska Gora (Keystone)

"Senza Hirscher sul podio c'è più posto"

L'obiettivo di Daniel Yule è vincere la Coppa del Mondo di slalom

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Un mese dopo i giganti d'apertura di Sölden, torna la Coppa del Mondo di sci, che questo weekend fa tappa a Levi. Nella Lapponia finlandese sono in programma i primi due slalom speciali dell'inverno 2019-20, il primo, in campo maschile, senza Marcel Hirscher, dominatore delle ultime stagioni e vincitore di sei coppette di specialità tra il 2013 ed il 2019.

L'anno scorso l'austriaco, ritiratosi quest'estate, aveva chiuso in testa alla classifica davanti all'elvetico Daniel Yule. E se uno più uno fa due... "Non so se ora vincerò io la coppetta dello slalom - ha detto il vallesano - ma di sicuro, non essendoci più Hirscher, c'è un posto libero sul podio, in particolare sul gradino più alto. La concorrenza in questa disciplina comunque è enorme".

Sono orgoglioso di essere salito sul podio insieme a Marcel Hirscher Daniel Yule

Yule ultimamente si è allenato molto sui cambi di ritmo: "Quando commetto degli errori - ha sottolineato il 26enne - ci metto sempre un po' troppo tempo a ritrovare la velocità". La speranza è che il lavoro fatto possa portarlo a raggiungere il suo obiettivo che, come per Ramon Zenhäusern, è quello di vincere la Coppa del Mondo di slalom. Impresa fin qui riuscita ad un solo svizzero, il grigionese Dumeng Giovanoli, nel lontano 1968.

 
Condividi