Nell'intervista dopo le prime gare stagionali
Nell'intervista dopo le prime gare stagionali (rsi.ch)

"Un buon inizio, ma c'è ancora tanto da fare"

Il presidente di Swiss-Ski Urs Lehmann traccia un primo bilancio dopo Sölden

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Con il podio di Lara Gut-Behrami ed il trionfo di Marco Odermatt a Sölden, per Swiss-Ski la stagione non poteva iniziare meglio. "La squadra è fortissima già da due anni - ha dichiarato Urs Lehmann - e anche in questa stagione sono partiti bene confermando e dimostrando il proprio valore. È ancora presto per parlare delle Olimpiadi, abbiamo fatto solo una disciplina, è un buon inizio però c'è ancora molto su cui lavorare".

Il fatto di avere delle buone sensazioni toglie un po' di pressione ed aumenta anche le motivazioni degli atleti Urs Lehmann

Il presidente di Swiss-Ski ha concluso esprimendosi sulla tematica dell'obbligo di vaccino per determinate gare: "Ogni persona deve decidere da sola se vuole vaccinarsi o meno, io spero che si trovi una soluzione in modo tale che ogni atleta possa esercitare la sua professione partecipando a tutte le gare".

 

 

Condividi