All'undicesimo mondiale
All'undicesimo mondiale (Keystone)

Ammann non molla: "Ho ritrovato fiducia"

Oggi il sangallese sarà di scena ad Oberstdorf per la gara dal grande trampolino

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Dall'inviato a Oberstdorf Diego Medolago

Incassato il colpo della positività del dominatore della stagione Halvor Egner Granerud, il Mondiale di salto con gli sci si appresta ad alzare il sipario sulla gara regina della disciplina, quella dal grande trampolino (diretta dalle 16h55 sul LA2 e in streaming). E senza il norvegese, costretto chiaramente ad abbandonare la rassegna iridata, sono diversi i contendenti ad una medaglia.

Tra loro non dovrebbe esserci Simon Ammann, al suo 11o e ultimo Mondiale, che nell’ultima gara individuale della carriera in questa manifestazione vuole dare tutto: "Sono riuscito a recuperare un po' di energie, oggi ho avuto l'opportunità di capire meglio le condizioni, col vento che, come spesso accade qui, cambia direzione".

Cercherò di concentrarmi sui miei salti e poi, beh, andiamo! Simon Ammann

Il 39enne sangallese però pensa già all'ultimo grande appuntamento della carriera, le Olimpiadi di Pechino nel 2022, dove spera di dire basta davanti ad un folto pubblico. "Fino dopo la tournée di quest'anno non ero nemmeno sicuro di riuscire ad arrivare alle prossime Olimpiadi - ha detto il sangallese - ma ora ho ritrovato fiducia e spero di poter rivedere presto le tribune piene. Qui ad Oberstdorf ci sarebbe dovuto essere il delirio ed invece nulla. Dunque guardo all'anno prossimo, per chiudere in bellezza".

 
Condividi