Biathlon

Johannes Boe centra un altro oro ed eguaglia la leggenda Björndalen

Il rossocrociato Stalder ottimo settimo nella 15km mass start dei Mondiali

  • 18 febbraio, 17:11
  • 18 febbraio, 18:12
Johannes Boe

Infallibile

  • Keystone

Un errore al poligono non ha impedito a Johannes Boe di entrare nella leggenda del biathlon. Nell’ultima gara dei Mondiali di Nove Mesto il fenomeno norvegese è riuscito a conquistare la 20a medaglia d’oro della carriera eguagliando il record del connazionale Ole Einar Björndalen. Sul podio della 15km mass start, dove ha brillato il rossocrociato Sebastian Stalder con il 7o posto a 1’12” dal vincitore, sono saliti anche il lettone Andrejs Rastorgujevs (+15”1) e il francese Quentin Fillon-Maillet (+33”).

Nella 12,5km femminile invece Justine Braisaz-Bouchet ha chiuso perfettamente la rassegna iridata della Francia, mettendosi al collo l’oro. Lisa Vittozzi (+31”2) ha preceduto l’altra transalpina Lou Jeanmonnot (+56”7) mentre i 5 errori al tiro hanno decisamente penalizzato l’elvetica Lena Häcki-Gross, 24a a oltre 3’ di distacco.

Biathlon, il servizio sulle gare mass start dei Mondiali di Nove Mesto (La Domenica Sportiva 18.02.2024)

RSI Sport invernali 18.02.2024, 17:58

Biathlon, l'arrivo della 15km U mass start (18.02.2024)

RSI Sport invernali 18.02.2024, 17:48

Biathlon, l'arrivo della 12,5km femminile ai Mondiali di Nove Mesto (18.02.2024)

RSI Sport invernali 18.02.2024, 15:18

  • Johannes Boe
  • Lena Häcki-Gross
  • Ole Einar Björndalen
  • Mondiali di Nove Mesto
  • biathlon

Correlati

Ti potrebbe interessare