Norvegesi ancora davanti a tutti
Norvegesi ancora davanti a tutti (Keystone)

La Svizzera vede sfumare il sogno di bronzo

Staffetta maschile, gli elvetici lottano fino all'ultimo ma poi chiudono al quinto posto

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

È durato fino a pochissimi chilometri dal traguardo il sogno di un'altra medaglia per la Svizzera ai Mondiali di sci nordico di Oberstdorf. Nella staffetta maschile 4x10km, la formazione rossocrociata - formata da Beda Klee, Dario Cologna, Jason Rüesch e Roman Furger - è infatti stata tra le protagoniste per gran parte della gara, chiudendo poi però al quinto posto. Ad imporsi è stata ancora la Norvegia con Johannes Hoesflot Klaebo che ha sconfitto, grazie ad un micidiale sprint finale, il russo Alexander Bolshunov.

Dopo il dominio di Alexey Chervotkin nella prima frazione, i russi si sono fatti recuperare dal gruppo dei migliori con Iivo Niskanen, Emil Iversen e proprio Cologna, che ha poi provato a scattare passando anche per primo al 18o chilometro. Ma nella terza frazione Hans Christer Holund ha staccato tutti, lasciando gli altri contendenti a giocarsi il resto del podio. Una lotta in cui si è inserito inizialmente anche Rüesch, il quale però ha perso terreno nel finale chiudendo al sesto rango momentaneo ad una quindicina di secondi dal podio virtuale. Nell'ultima frazione Bolshunov ha confezionato una clamorosa (anche se inutile) rimonta su Klaebo, mentre Furger è riuscito, dal canto suo, ad inserirsi nella lotta per il terzo posto ma senza piazzare la zampata decisiva e facendosi così infilare da francesi e svedesi.

Condividi