Un'evoluzione da podio
Un'evoluzione da podio (rsi.ch)

Un altro bronzo mondiale per Burgener

Nonostante l'infortunio di Podladtchikov medaglia elvetica nell'halfpipe

  • Ascolta
  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Pat Burgener non ha fatto rimpiangere l'assenza di Iouri Podladtchikov: il 24enne vallesano si è messo al collo per la seconda volta consecutiva il bronzo a un Mondiale. L'elvetico nella finale dei migliori 10 ha ottenuto come miglior punteggio un 91,25 nella seconda run. L'oro è andato per la terza volta filata all'australiano Scotty James (97,50), mentre l'argento se l'è aggiudicato il giapponese Yuto Totsuka (92,25). La Svizzera sale così a quota 7 medaglie a questa rassegna iridata di snowboard e freestyle.

Purtroppo non ha potuto disputare le tre run di finale Iouri Podladtchikov. L'elvetico nel riscaldamento pre-gara si è infortunato alla gamba sinistra ed ha dovuto essere soccorso dai sanitari presenti nella zona di arrivo. L'altro rossocrociato Jan Scherrer ha dovuto accontentarsi nel 9o posto.

In campo femminile Verena Rohrer è stata l'unica rossocrociata entrata nella finale delle migliori 8, ma si è dovuta accontentare del 6o posto. La vittoria è andata alla statunitense Chloe Kim.

 
 
Condividi